Tra tutte le forme di comunicazione, la cultura visiva è quella che più influenza il pubblico. È stato dimostrato che le immagini e i video rimangono impressi nella nostra mente per un lasso di tempo nettamente maggiore rispetto ai testi scritti.

Anche l’occhio vuole quindi la sua parte: riuscite a immaginare una pubblicità senza immagini? Perderebbe completamente la sua efficacia.

L’avvento della fotografia digitale ha trasformato il mondo della comunicazione, ancor prima che quello pubblicitario, e il suo ruolo nel mondo del web è destinato a crescere. Per rendere questo strumento realmente efficace, è necessario però stare al passo con i tempi.

Fotografie, tra innovazione e nuovi format

Innanzitutto, bisogna tenere conto delle innovazioni e dei nuovi formati: ogni giorno gli strumenti che abbiamo a disposizione diventano più potenti e la loro efficienza aumenta; cambiamenti che possiamo e dobbiamo sfruttare per migliorare i nostri lavori.
È inoltre opportuno controllare le ultime tendenze visual, che ci consentono di creare immagini forti che non lasciano indifferente il possibile fruitore. Se abbiamo fatto un buon lavoro, e con un po’di fortuna, le persone rimarranno impressionate positivamente dalla nostra fotografia o dal nostro video, ricordandosi di noi.
Passiamo ora all’analisi dei trend di quest’anno.

Più natura per la moda 

Per quanto riguarda la Stock Photography, le persone rimangono sempre i soggetti privilegiati.
Le aziende sono oggi però in cerca di scatti che ritraggono le persone in contesti naturali e non più di ritratti all’interno di uno studio come avveniva in passato, poiché risultano più artificiose. Sempre più marchi di moda sono disposti a pagare alcuni influencer per documentare l’esplorazione di luoghi remoti e dei propri viaggi, a patto che promuovano i loro prodotti, chiaramente!

Immagini

Questo trend, con oltre 2 milioni di citazioni su Instagram, può essere inserito tra i più popolari dei social media.

#NoFilter

Tra i trend di quest’anno, troviamo la Deadpan Photography, un movimento degli anni ’50 che oggi torna di moda.
Grazie alla sua capacità di esprimere la verità attraverso la fotografia, sempre più brand la stanno privilegiando. Invece di applicare filtri o modificare i valori per esaltare il prodotto, l’immagine viene mostrata “così com’è”, proprio come appare al fotografo. Questa tecnica è particolarmente apprezzata e utilizzata nel settore della ristorazione, che non ha bisogno di filtri per esaltare i piatti.

immagini

Questa tecnica produce foto più veritiere, l’obiettivo è quello di instaurare un rapporto di fiducia con i propri clienti.

I collage

Un altro trend che sta emergendo nell’ultimo anno è quello dei Collage. Questa tipologia di immagini ha un tocco personale unico: se le fotografie che avete fatto non vi convincono a pieno, potete sfruttare questa tecnica per renderle più accattivanti e memorabili.

immagini

Ritagliare e combinare diverse immagini rende il risultato finale più inaspettato, comunicando i messaggi in un modo insolito e aumentando la probabilità di apprezzamento del vostro contenuto.

Content king: i video

Parleremo ora di una tendenza che non passa mai di moda ed è la preferita dei marketers: i video. Con l’avvento delle sponsorizzazioni sulle Instagram Stories, un numero sempre maggiore di compagnie sceglie di utilizzarle per pubblicizzare i propri prodotti. Questo strumento è diventato uno dei più potenti, grazie soprattutto alla qualità intrinseca dei video di catturare e mantenere alta l’attenzione.
Un ulteriore strumento a supporto dei video sono i live streaming, in grado di generare un altissimo share. Le persone si sentono direttamente coinvolte, sensazione che le avvicina all’azienda.

GIF, tra video e foto

Se non sapete quale formato scegliere per proporre i vostri contenuti, non disperate, c’è una terza via: le GIF (Graphic Interchange Format). Si tratta di immagini in movimento che aggiungono un surplus alle foto altrimenti statiche. Se non sapete di cosa stiamo parlando, fatevi un giro su Giphy.com e immergetevi in questo universo.
Dall’inizio di quest’anno, sempre più marchi hanno deciso di optare per questa soluzione. Le GIF sono divertenti e ipnotizzanti, ma soprattutto vengono utilizzate da migliaia di utenti ogni giorno, dato che dimostra ancora una volta come i clienti abbiano il potere di influenzare le strategie dei grandi marchi. Inoltre, siti come Crello rendono questi strumenti accessibili anche ai non esperti di grafica.

In conclusione

Che siate un ristorante che deve proporre i propri piatti o un’impresa che deve promuovere i propri servizi, la cultura visual è quello che fa al caso vostro. Cambiano le tendenze ma immagini e video sono gli strumenti più efficaci per comunicare i propri messaggi.
La loro versatilità li rende perfetti per ogni esigenza: dalla sponsorizzazione online a quella offline, creare un’immagine di tendenza e al passo con i tempi è oggi un must per dare una maggiore visibilità ed efficacia ai valori che vogliamo veicolare.

immagini