La forza e le potenzialità Instagram, ed in particolare la modalità “Stories” iniziano ad essere sempre più note e riconosciute. Al pari di altre piattaforme social si sta imponendo come strumento strategico essenziale per l’attività di digital Adv.

Analisi di un successo

I dati parlano chiaro, ad oggi una storia su tre, tra le più visualizzate, è sicuramente prodotta da un brand, mentre una su cinque riceve un messaggio tramite Instagram Direct, creando relazione diretta con l’utente.

Il successo ottenuto è tanto, ma il senso di appagamento non esiste, e infatti c’è una doppia novità che potrà modificare le dinamiche aziendali di molte e aziende e di professionisti di settore.

Instagram, raggiungendo 150 milioni di utenti/giorno in soli cinque mesi di Instagram Stories, nelle prossime settimane rilascerà due strumenti di assoluta utilità per la gestione efficace delle stories.

Novità attese

Sbarcano su IG gli Insight e la relativa possibilità di accedere, unicamente per i profili business, a importantissimi e fondamentali dati come: reach, impression e replay. Non solo ma è in arrivo anche un nuovo format di advertising che aiuterà i brand a raggiungere, attraverso la creazione di contenuti creativi, ispirazionali ed emozionali, tutti gli obiettivi di business. Attraverso strumenti di targeting e misurazione, questo innovativo formato permetterà la pubblicazione a tutto schermo delle inserzioni rilevanti per gli utenti che amano le storie.

IG_storiesQuesto recente formato fornito da IG permette ai brand di raccontarsi molto di più di quanto non riesca a fare una campagna di performance tradizione. Grazie a Instagram Stories le aziende possono creare uno storytelling decisamente più coinvolgente, offrendo al cliente potenziale e all’utente una mobile experience innovativa ed emozionale. Ora le opportunità a disposizione sono infinite come la creatività.

Le versioni beta di queste significative novità sono state naturalmente testate, con grande professionalità e curiosità, da aziende selezionate e qualificate di tutto il mondo. Le aziende coinvolte erano decisamente interessate a comprendere in anteprima le potenzialità di questo nuovo programma, implementarlo e migliorarne la user experience.